PROFILO LONGITUDINALE

(Se sul vostro computer è installato AutoCad cliccare sul titolo per visionare il grafico)

Definito il tracciato stradale planimetrico, si passa allo studio altimetrico eseguendo il profilo longitudinale. E’ questo studio che permette di stabilire se il percorso scelto può essere accettato definitivamente.

Il profilo longitudinale, che si ottiene sviluppando sul foglio da disegno la superficie cilindrica a generatrici verticali avente per linea direttrice l’asse stradale, si esegue con riferimento ai punti caratteristici del tracciato.

Tali punti, sono fissati sulla planimetria mediante le sezioni fatte soprattutto nelle intersezioni dell’asse stradale con le curve di livello.

Si riportano sull’asse delle ascisse le distanze tra i vari punti considerati e sulle ordinate le rispettive quote, utilizzando scale differenti, per mettere in evidenza le caratteristiche altimetriche del percorso.

Di seguito si procede al progetto di opportune livellette, in modo da modificarne la superficie fisica del terreno, con opportubi movimenti di terra, per rendere più regolare il profilo altimetrico.

Torna alla pagina precedente